PayPal, il 2021 sarà un anno di profonda trasformazione

PayPal ha grandi progetti per il 2021: durante l’ultimo convegno finanziario, relativo ai risultati fiscali del terzo trimestre 2020, ha parlato delle tante novità in arrivo sia sulla piattaforma omonima che su Venmo, anch’essa sotto il suo controllo. La strategia è integrare molti più servizi finanziari con l’obiettivo di seguire l’utente dalla fase iniziale di ricerca di prodotti e offerte fino all’acquisto vero e proprio, raccogliendo in tutti i passaggi dati utili per garantire una user experience più completa e precisa (i dati, naturalmente anonimizzati, possono essere ceduti anche agli esercenti per aiutarli a far crescere il proprio business). Di seguito l’elenco delle innovazioni previste:

  • controllare la raccolta
  • pagamento delle bollette
  • strumenti di gestione del budget personale
  • supporto per criptovalute
  • gestione degli abbonamenti
  • miglioramenti al servizio di trasferimento diretto di denaro
  • pagamenti rateali
  • integrazione di tutti gli strumenti di acquisto, sconti, offerte e piattaforma di monitoraggio dei prezzi di Honey (simile a Keepa et al.) acquistati lo scorso anno per 4 miliardi di dollari

PayPal afferma che i pagamenti delle bollette inizieranno ad arrivare alla fine di questo mese, mentre una profonda riprogettazione della sezione del portafoglio digitale arriverà entro la prima metà dell’anno. Nel secondo, terzo e quarto trimestre dovrebbero essere diffuse la maggior parte delle altre notizie. È importante notare che il servizio di pagamento rateale è già stato presentato in anteprima nel Regno Unito, negli Stati Uniti e in Francia. I pagamenti possono essere suddivisi in tre o quattro rate, a seconda del mercato.

Di criptovaluta PayPal ne aveva già parlato il mese scorso: l’idea è di partire negli USA e supportare Bitcoin, Bitcoin Cash, Ethereum e Litecoin (ma non la Bilancia). Anche qui abbiamo un minimo di tempistica: la possibilità di acquistare, vendere e detenere criptovalute arriverà sui mercati internazionali e nell’app Venmo entro la prima metà del 2021. Nello specifico, PayPal punta a permettere agli utenti di trasformare immediatamente le criptovalute in tradizionali moneta. in caso di pagamento a società che supportano la piattaforma come metodo di pagamento. Il tasso di cambio sarà fissato e stabilito da PayPal, al fine di evitare i rischi associati all’elevata volatilità delle criptovalute.

Il supporto per le criptovalute arriverà anche su Venmo, ci sarà un’espansione dei profili aziendali, alcuni strumenti finanziari e di acquisto di base e una riprogettazione dell’esperienza di pagamento “Paga con Venmo”.

Antonia Angelo

Antonia Angelo

Affascinato e curioso di tecnologia e design, sin da bambino ho sempre studiato e guardato il mondo evolversi intorno a me ponendomi sempre nuove domande a cui rispondere. Grazie all'esperienza professionale acquisita negli anni, comunico in modo chiaro e preciso riuscendo a rispondere a specifiche richieste del cliente e / o dell'utente di riferimento. Per me, l'aspetto grafico rappresenta un modo di comunicazione visiva che mira a emozionare. Viaggio spesso per partecipare a corsi o incontri per aggiornarmi, conoscere e confrontarmi / misurarmi con nuove persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *