ORA SIAMO NEL RIDICLE, MA CHE ONORE?

Ormai siamo sostanzialmente ridicoli, dopo aver letto qualcuno che dice che le parole del presidente della Juventus sono dichiarazioni “dolorose”, oltre a ringraziare per non aver contagiato Cristiano Ronaldo. Ci mancava anche questo. Ormai le posizioni sono inconciliabili, è chiaro che qualcuno fosse intelligente, da regolamento doveva giocare, come faceva il Genoa la settimana prima e tutte le squadre con uno o due contagiati fino ad ora, hanno approfittato del parziale inserimento dell’Asl, che non avrebbe dovuto interferire, così come non hanno interferito quelle di tutte le altre città coinvolte finora.

Il Napoli ha preso palla, in fondo avrebbe mancato due giocatori, più un infortunato, quindi non è partito, facendo il protocollo a modo suo ed essendo la prima squadra a seguire regole e consigli di una ASL, anzi rispetto a quelli della Lega che organizza il torneo.

L’onore non ha certo perso la Juventus, ma forse è stato perso da chi la settimana precedente ha sfilato su una squadra che si è presentata, questa con onore, in campo, nonostante una situazione difficile, questo per far andare avanti il ​​torneo. consapevole che non ci sarebbero date per recuperare tutte le gare se tutti i primi due positivi si fermassero.

La Juventus non ha disonorato nessuno, ha tenuto fede agli impegni, al rispetto della concorrenza, altrove non ha fatto altrettanto. Con il loro comportamento hanno aperto un modus operandi che tutti possono seguire d’ora in poi, due contagiati, consiglio ASL e richiesta di rinvio.

Al genio del Napoli che ha concesso questa cosa, come pensa possa essere finito il campionato? Continuano a dire che il 3-0 al tavolo non va bene, ma non capiscono che questo è l’unico deterrente per evitare certi comportamenti da parte di altri club.

Nessuno vuole che il calcio chiuda, ma chi segue la teoria del Napoli e del governatore della Campania, non vuole il bene del calcio, è la prospettiva di chi guarda al proprio cortile e non gli piace per niente come una cosa. .

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime novità di calciomercato e sulla Juventus

Susana Russo

Susana Russo

Ciao. Sono un Digital Copywriter. Aiuto marchi come i tuoi a creare contenuti efficaci per coinvolgere e convertire il tuo pubblico. Forti competenze SEO. Inoltre, sono un copywriter italiano creativo e concettuale. So come te l'importanza di ogni singola parola e come può fare la differenza risuonare con il bersaglio. L'ho imparato negli ultimi 8 anni di duro lavoro al servizio di aziende come Sixt, Blexr, LEAP London, Catena Media e altre. Inoltre, sono un membro freelance della Pennagrafica di Benevento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *