modulo di domanda e tipi di offerte

Dal 9 novembre è (finalmente) possibile richiedere il bonus internet e pc di 500 euro.

Dopo mesi di attesa è possibile inoltrare domanda per aderire alle offerte dei vari operatori che si sono registrati al sito Infratel, la società Mise a cui è affidata la gestione del “Buono per pianoforte”.

Ecco gli ultimi aggiornamenti sull’incentivo.

Bonus internet e pc 500 euro: requisiti e come richiederlo

Il 9 novembre è stato lanciato il Piano Voucher Fase I, riservato alle famiglie in possesso di determinati requisiti. Questo è:

Per usufruire dei voucher per pc, tablet e internet è necessario contattare direttamente gli operatori telefonici: Infratel ha pubblicato l’elenco di coloro che hanno deciso di aderire, aggiornato al 5 novembre 2020. Tra questi, oltre al sono presenti anche i principali fornitori operanti a livello nazionale diversi piccoli operatori.

Entro il 7 novembre l’azienda approverà le offerte caricate dagli operatori stessi sulla piattaforma a loro dedicata. Alcune aziende – come Tim, Vodafone, Wind Tre e Fastweb – hanno creato pagine dedicate sul proprio sito web.

Il fac-simile del modulo da presentare all’operatore telefonico prescelto è stato messo a disposizione da ottobre e verrà consegnato per richiedere il bonus. A questa dichiarazione verranno allegati:

Bonus per PC, tablet e internet: come funziona

L’importo previsto per il bonus, di massimo 500 euro, può essere frazionato dall’operatore entro determinati limiti. Allo sconto sui servizi di connettività – il contratto va infatti stipulato una durata non inferiore a 12 mesi– una quantità compresa tra 200 e 400 euro.

Mentre per la fornitura di un computer o di un tablet una somma tra 100 e 300 euro. L’acquisto deve avvenire contestualmente all’attivazione della connessione internet e il dispositivo può essere selezionato da un elenco secondo determinati parametri minimi.

All’inizio si parlava di prestito d’uso, ma successivamente Infratel ha specificato che, trascorsi 12 mesi dall’attivazione del contratto, i beneficiari del buono potrà acquisire la proprietà.

Ed è proprio su PC e tablet che si sta svolgendo l’ultima battaglia.

Bonus Internet e PC, la località di Aires

Attraverso un comunicato, Aires – Associazione Italiana Rivenditori Specializzati di Elettrodomestici – e ANCRA – Associazione Nazionale Commercianti Elettrodomestici e Simili con Mediaworld, hanno impugnato il decreto dinanzi al TAR Lazio.

Quello che viene contestato è l’aspetto legato alla fornitura di personal computer e tablet, perché avvantaggia gli operatori a scapito dei rivenditori di elettronica presenti sul territorio nazionale.

Bonus Internet e pc: i limiti di Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Toscana

Come riportato sul sito Infratel, all’interno del Comitato Ultra Broadband (COBUL) alcune regioni hanno chiesto di limitare i bonus pc e internet ad alcuni comuni.

Gli elenchi di tutti i territori interessati sono disponibili sul sito Infratel nella sezione “News”.

Bonus Internet e pc, il modulo da compilare

Ecco il modulo da compilare per richiedere il bonus internet e pc.

Angelo Narcisi

Angelo Narcisi

Multilingue e multitasker. Amante Agile. Giocoliere digitale. Giocatore di squadra. Completamente impegnato con il re (contenuto). Felice musicista e viaggiatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *