Mihajlovic: “Un focolaio a Genova. Serve molta attenzione”

L’allenatore del Bologna: “Speriamo di non essere contagiati al Napoli. Era prevedibile che con l’arrivo del freddo i casi potessero salire, bisogna prendere le dovute precauzioni”. E sulla vittoria della sua squadra sul Parma: “Ottima partita, ma quel gol subito mi dà fastidio”

Al termine di Bologna-Parma, Sinisa Mihajlovic ha commentato la notizia della giornata, quello dei 14 positivi (tra 11 giocatori e 3 membri dello staff) al Covid-19 nello staff del Genoa: “Ce ne sono tanti, ma qui in Italia sono più gravi che in altri paesi, ti considerano positivo con una bassa carica virale. Così è stato per me: l’accusa era bassa e potevo uscire prima. Sicuramente ci sarà stato un focolaio a Genova: ora capisco perché hanno subito 6 gol … Speriamo non ci contagiamo anche con il Napoli. Abbiamo giocato contro il Milan che aveva Duarte e Ibra tra i positivi e per fortuna siamo tutti negativi. una cosa del genere con l’arrivo del freddo: bisogna stare molto attenti e prendere precauzioni “.

sulla partita

L’allenatore del Bologna ha poi avuto un piccolo battibecco con lo studio Sky Sport. Dopo la prima risposta, il serbo è stato interrotto per fare spazio alla pubblicità, e non gli è piaciuto: “Ma lo mandi dopo, e che ca … devo restare qui ad aspettarti!”.

In realtà l’intervista era stata solo spostata su un altro canale e, chiarito il malinteso, il tecnico ha commentato la netta vittoria della sua squadra (4-1) contro il Parma: “Sono soddisfatto, abbiamo fatto un’ottima partita: siamo rimasti. alto, abbiamo girato bene la palla e abbiamo rischiato poco. Non è un caso che abbiamo segnato quattro gol, avremmo potuto segnarne altri due. Mi dà fastidio aver subito quel gol lì, in fondo ce l’abbiamo fatta da soli “.

Susana Russo

Susana Russo

Ciao. Sono un Digital Copywriter. Aiuto marchi come i tuoi a creare contenuti efficaci per coinvolgere e convertire il tuo pubblico. Forti competenze SEO. Inoltre, sono un copywriter italiano creativo e concettuale. So come te l'importanza di ogni singola parola e come può fare la differenza risuonare con il bersaglio. L'ho imparato negli ultimi 8 anni di duro lavoro al servizio di aziende come Sixt, Blexr, LEAP London, Catena Media e altre. Inoltre, sono un membro freelance della Pennagrafica di Benevento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *