L’iPhone 12 per gli Stati Uniti ha una caratteristica che il resto del mondo non avrà

Mondo

URL abbreviato

Dopo i rinvii dovuti a cause di forza maggiore, legati alla pandemia in corso, Apple ha finalmente presentato ufficialmente i nuovi modelli di iPhone, la sua linea di prodotti di maggior successo. Come sempre novità importanti, ma anche qualche piccola delusione.

Apple di solito svela il suo prodotto di punta annuale all’inizio di settembre. Quest’anno, invece, come anticipato dall’azienda di Cupertino in estate, la presentazione ufficiale dei nuovi iPhone è stata ritardata di diverse settimane a causa dei noti eventi legati alla crisi del coronavirus. L’attesa prolungata aveva innescato i voce del corridoio che gli appassionati di tecnologia fanno scorta sui social media. Alcune delle voci trapelate devono essere riconosciute erano congetture, come quello secondo cui quest’anno ci sarebbero state almeno due piccole spiacevoli sorprese: niente più alimentatore o cuffie nella confezione, solo un cavo di ricarica. Altre delle novità introdotte non erano state previste, come quella di un’insolita distinzione tra la versione per gli Stati Uniti e la versione per l’esportazione.

Non tutti i nuovi iPhone potranno infatti funzionare con la tecnologia ultrarapida 5G mmWave. Lo standard sarà disponibile solo per il mercato statunitense, scrive il portale 9to5mac specializzato.

Dal punto di vista hardware, i nuovi dispositivi con la possibilità di lavorare in mmWave si distinguono per un’antenna aggiuntiva, che viene visualizzata sul lato destro del dispositivo. Le versioni internazionali dell’iPhone 12 mancano di questa parte e non saranno in grado di ricevere segnali a onde millimetriche.

La tecnologia 5G mmWave offre la più alta velocità di trasferimento dati, ma la portata di una stazione base compatibile è molto più piccola e la sua copertura può essere fornita, ad esempio, da uno stadio o da un aeroporto. Ma ne vale la pena, affermano gli specialisti: il CEO dell’operatore di telefonia mobile americano Verizon Hans Vestberg ha dichiarato alla presentazione dell’iPhone 12 che lo smartphone è in grado di fornire velocità di download nell’ordine dei gigabit.

I nuovi iPhone saranno in vendita all’inizio di novembre. In Italia i prezzi per la versione ‘Mini’ dovrebbero partire da 839 euro nei tagli da 64, 128 e 256 Giga. In Russia a partire da 69.990 rubli, al cambio attuale intorno ai 770/780 euro).

Barbara Matro

Barbara Matro

Linguista esperto e professionista della comunicazione con esperienza pluriennale lavorando su progetti di copywriting, transcreation, implementazione creativa e localizzazione per una vasta gamma di clienti e agenzie globali. Pensatore creativo, creativo e comprovata esperienza di lavoro sotto pressione con scadenze strette per soddisfare le aspettative del cliente e superarle. Spinto dallo spirito imprenditoriale, dallo scopo e dalla mentalità creativa per anticipare le esigenze del cliente e elaborare strategie personalizzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *