Juve-Napoli, Lo Monaco (Figc): “Andiamo verso il rinvio”. Ma i bianconeri allargano la lista dei convocati

Sono ore decisive per conoscere la decisione che verrà presa da Football League sul rinvio o meno di Juventus-Napoli, dopo di che l’Asl Campania ha disposto il quarantena per i giocatori e lo staff tecnico degli Azzurri seguendo la positività di due giocatori, Zielinski ed Diamantee un membro del personale. Nel frattempo, però, da quanto dichiara Pietro Lo Monaco, consigliere del Fichi, il modo più plausibile al momento sembra essere quello di a rinvio: “Stiamo andando verso questa strada, Juventus-Napoli sarà rinviata in una data da stabilire. La Circolare del 2 ottobre della Lega Calcio è chiara. Il provvedimento ASL è legittimo, la regola è chiara ”, ha detto a Radio Kiss Kiss. Ma la Juve continua a prepararsi per la partita: in un post su Twitter, il club ha la lista dei giocatori convocati è stata pubblicata per il rinvio.

Stasera o domani il Napoli resterà isolato raccolta a Castelvolturno, senza possibilità di tornare dalle proprie famiglie. È lì che i giocatori e lo staff tecnico continueranno il periodo di quarantena, con l’unica uscita consentita per sostenere la formazione. Domani mattina tutti si sottoporranno a nuovo pad. Stando così le cose, tuttavia, il team di Gattuso rischia la sconfitta al tavolo, visto che ieri sera la Lega di A ha diffuso il suo comunicato: “La Lega Serie A conferma che la partita Juve-Napoli, valida per la terza giornata di Serie A TIM, è prevista per il 4 ottobre alle 20.45”.

Il calcio aspetta quella che è una decisione che può cambiare il risultato dell’intero campionato. Il calendario, già compresso dal partenza ritardata, le tre in punto soste per le nazionali lui Europei a giugno 2021, non permette di fermarsi: la prima data per recuperare il match sarebbe o durante le vacanze di Natale oppure a fine gennaio se nessuna delle squadre si qualificasse ai quarti di finale di Coppa Italia, o anche dopo Febbraio. Ma questo precedente metterebbe a repentaglio anche altre partite, con le squadre che, in caso di disposizioni della ASL locale, potrebbero decidere di non presentarsi, come hanno fatto i ragazzi della de Laurentiis. Inoltre, avendo 14 giorni di quarantena, ci sono almeno due gare a rischio dopo ogni caso positivo. Ma nel caso in cui la Lega decida per un 3 a 0 a tavola a favore della Juve, un eventuale appello degli Azzurri, con buone possibilità di essere accolto visti i testi dei protocolli redatti dai vertici, rischierebbe comunque di creare un caos difficile da risolvere in così poco tempo.

Memoriale al coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento
abbiamo bisogno di voi.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo coscienziosamente il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo, ogni giorno qui su ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste ad esperti, sondaggi, video e molto altro ancora. Tutto questo lavoro, però, ha un grande costo economico. La pubblicità, in un momento in cui l’economia è ferma, offre entrate limitate. Non in linea con il boom dell’accesso. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Per darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino a settimana, indispensabile per il nostro lavoro.
Diventa un utente di supporto cliccando qui.

Grazie
Peter Gomez

Ma ora siamo noi che abbiamo bisogno di te. Perché il nostro lavoro ha un costo. Siamo orgogliosi di poter offrire gratuitamente ogni giorno centinaia di nuovi contenuti a tutti i cittadini. Ma la pubblicità, in un momento in cui l’economia è ferma, offre entrate limitate. Non in linea con il boom degli accessi a ilfattoquotidiano.it. Per questo ti chiedo di sostenerci, con un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino a settimana. Una piccola ma fondamentale somma per il nostro lavoro. Dacci una mano!
Diventa un utente di supporto!

Con gratitudine
Peter Gomez


ilFattoquotidiano.it

Supporto ora


Pagamenti disponibili

Articolo precedente

Juve-Napoli può mettere fine al campionato: il posticipo sarebbe un precedente che impedirebbe di finire in tempo per gli Europei

Il prossimo


Articolo successivo

Roland Garros, Martina Trevisan nei quarti di finale. Da atleta prodigio allo stop per anoressia: chi è il 26enne toscano

Il prossimo


Susana Russo

Susana Russo

Ciao. Sono un Digital Copywriter. Aiuto marchi come i tuoi a creare contenuti efficaci per coinvolgere e convertire il tuo pubblico. Forti competenze SEO. Inoltre, sono un copywriter italiano creativo e concettuale. So come te l'importanza di ogni singola parola e come può fare la differenza risuonare con il bersaglio. L'ho imparato negli ultimi 8 anni di duro lavoro al servizio di aziende come Sixt, Blexr, LEAP London, Catena Media e altre. Inoltre, sono un membro freelance della Pennagrafica di Benevento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *