In attesa di iPhone 12, arrivano già le prime indiscrezioni su iPhone 13 e iPhone SE

Diciamo subito la verità e mettiamo le mani su: iniziare a parlare di iPhone 13 quando dobbiamo ancora vedere l’iPhone 12 sembrerebbe un po ‘prematuro eppure un analista di Mizuho Securities, Ross Young, ha fatto una previsione a lungo termine basata su alcune indiscrezioni di una fonte industriale.

Apple, prima di tutto, non dovrebbe abbandonare i quattro dispositivi: un modello “Pro Max” da 6,7 ​​pollici, un modello “Pro” da 6,1 pollici, un modello non Pro da 6,1 pollici e un modello “mini” da 5,4 pollici. solito, non ci sarebbero modifiche significative al design o al fattore di forma.

Si ipotizza che tutti i modelli di iPhone 13 avranno pannelli OLED con touch integrato e l’azienda cinese BOE Technology si unirà a LG Display nella produzione di pannelli per iPhone 13 da 6,1 pollici e iPhone 13 Pro. Samsung, d’altra parte, dovrebbe fornire Apple Tecnologia Y-Octa per tutti i display di iPhone 13.

Secondo Young, lo “sviluppo più importante” sui modelli Pro sarà l’adozione di display ProMotion con una frequenza di aggiornamento variabile fino a un massimo di 120Hz grazie a Tecnologia di visualizzazione LTPO già adottato su Apple Watch Series 5 ed la nuova Serie 6. Questa funzionalità, in verità, era già prevista su iPhone 12 ma le indiscrezioni lo farebbero riferimento decisione “last minute” di Apple di non integrarlo per non incidere troppo sui consumi.

iPhone 13 e iPhone 13 mini, d’altra parte, guadagneranno gli stessi sensori della fotocamera dell’iPhone 12 Pro Max, aumentando comunque le dimensioni del sensore di entrambi i modelli Pro che dovrebbero essere gli unici ad avere anche lo scanner LiDAR. In generale, quindi, dovrebbero esserci miglioramenti significativi su tutti i modelli. Connettività 5G su tutta la gamma di iPhone 13 e ancora una volta mmWave solo per i Pro che quest’anno dovremo vedere solo su iPhone 12 Pro Max.

Vengono fuori anche alcune informazioni iPhone SE che non dovrebbe avere una terza generazione fino alla primavera del 2022. Per l’iPhone “budget” ci si aspetterebbe un display LCD da 6,1 pollici, 5G sub-6GHz e le stesse doppie fotocamere dell’iPhone 11 da cui potrebbe anche adottare forma. In questo caso, il TouchID verrebbe fornito nel pulsante home, come si è visto sul nuovo iPad Air di quarta generazione

Antonia Angelo

Antonia Angelo

Affascinato e curioso di tecnologia e design, sin da bambino ho sempre studiato e guardato il mondo evolversi intorno a me ponendomi sempre nuove domande a cui rispondere. Grazie all'esperienza professionale acquisita negli anni, comunico in modo chiaro e preciso riuscendo a rispondere a specifiche richieste del cliente e / o dell'utente di riferimento. Per me, l'aspetto grafico rappresenta un modo di comunicazione visiva che mira a emozionare. Viaggio spesso per partecipare a corsi o incontri per aggiornarmi, conoscere e confrontarmi / misurarmi con nuove persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *