Ecco quelli che oggi valgono di più

Al giorno d’oggi, quando prendiamo in mano il nostro smartphone per fare una chiamata o per inviare un messaggio, non ci rendiamo conto che, fino a pochi anni fa, la normalità quando eravamo fuori casa era la gettoni telefonici.

Se ne hai uno – o più di uno – in tasca o in fondo ai cassetti, fai attenzione a non buttarlo via. Potrebbe valere molto. Ok, non parliamo di 1000 euro a pezzo ma, se hai molti gettoni a disposizione, puoi arrivare a cifre molto interessanti.

A questo punto non resta che scoprire quali sono i file gettoni che può essere attraente per i collezionisti.

Gettoni telefonici: quali valgono di più?

Come nel caso delle vecchie monete, anche in quello di gettone telefonico si può parlare, a distanza di anni dall’uscita di scena, di un valore molto interessante. Come è cambiata negli anni?

Nel 1959, un singolo gettone telefonico aveva un valore di 30 lire. Negli anni successivi è salito, raggiungendo le 45 lire nel 1964. Il valore massimo, pari a 200 lire, è stato raggiunto nel 1984 e mantenuto fino al 2001, anno in cui la lira è entrata a far parte del passato per tutti gli italiani.

Quanto sono io gettoni telefonici? Tutto dipende da fattori come l’anno di rilascio e i numeri di serie. Degno di nota è il caso del gettone SIPTEL risalente al 1927. In questo caso il valore è compreso tra 60 e 85 euro. La cifra esatta dipende dallo stato di conservazione.

Tra gli altri gettoni telefonici che valgono tanto, è impossibile non mettere in discussione quello caratterizzato da stringa numerica 7809. In questo frangente, il valore massimo, che come sempre dipende dallo stato di conservazione.

Degna di nota è la situazione di alcune parti della serie 7607, che possono essere acquistate oggi a ca. 750 euro. La cosa interessante da dire riguarda il fatto che, in alcuni casi, la presenza di errori di conio – come nel caso delle monete – può contribuire ad aumentare fino a 10 volte il valore di un singolo pezzo.

Ciò significa che un gettone telefonico contrassegnato con acronimo 7110, che in fondo vale intorno ai 70 euro, può arrivare a una somma di 700 o più. Concludiamo sottolineando che se intendi vendere i tuoi token devi rivolgerti a portali specializzati.

Sebbene siti come eBay siano molto popolari, non hanno un adeguato controllo di qualità dei singoli pezzi alla base.

Antonia Angelo

Antonia Angelo

Affascinato e curioso di tecnologia e design, sin da bambino ho sempre studiato e guardato il mondo evolversi intorno a me ponendomi sempre nuove domande a cui rispondere. Grazie all'esperienza professionale acquisita negli anni, comunico in modo chiaro e preciso riuscendo a rispondere a specifiche richieste del cliente e / o dell'utente di riferimento. Per me, l'aspetto grafico rappresenta un modo di comunicazione visiva che mira a emozionare. Viaggio spesso per partecipare a corsi o incontri per aggiornarmi, conoscere e confrontarmi / misurarmi con nuove persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *