due negativi e uno positivo

AGGIORNAMENTO ALLE 00.30 – Qualcosa sta cominciando a trapelare dall’ospedale Moscati di Avellino. Da una prima ricostruzione, ancora da confermare, sembrerebbe che i tamponi ricondizionati di Immobile e Leiva hanno dato un risultato negativo, mentre quello di Strakosha sembra essere positivo. Martedì l’avvocato Gentile aveva dichiarato: “Il processo, se mai ci sarà, riguarda un imprenditore avellinese e gli eventuali problemi che potrebbe avere con la Procura di Avellino. Se per caso venisse fuori qualche tampone segnalato erroneamente, la Lazio ei suoi giocatori sarebbero infortunati“.

AGGIORNAMENTO ALLE 23.30 – Sono finiti in tarda serata, all’ospedale Moscati di Avellino, i controesami sulle pastiglie dei giocatori della Lazio effettuato nei giorni scorsi da Futura Diagnostica. Le verifiche sono state ripetute dalla Procura della Repubblica che, con l’ausilio di un esperto, ha voluto verificare il discrepanza nei risultati dei tamponi di tre giocatori (Immobile, Leiva e Strakosha), risultati negativi ad Avellino e positivi nei successivi test effettuati dalla UEFA (pre Zenit), poi nuovamente negativi e successivamente nuovamente positivi. La risposta è ora attesa dell’ospedale Moscati.

Gli esami, disposti dalla Procura della Repubblica di Avellino, sui tamponi processati dal centro polispecialistico di Avellino, Futura Diagnostica, relativi ai giocatori del Lazio. L’esperto nominato dal procuratore aggiunto di Avellino, Vincenzo D’Onofrio, il direttore medico del laboratorio di microbiologia e virologia dell’ospedale “Moscati”, Maria Landi, in pratica riprociderà un centinaio di tamponi effettuati il ​​6 novembre, prima della partita Lazio-Juventus, su giocatori, familiari e staff della società guidata da Claudio Lotito. Tamponi i cui risultati sono stati negativi rispetto alla positività riscontrata dai tamponi effettuati dai laboratori Synlab e Campus Biomedico sugli stessi giocatori. Partecipa all’esame la consulente incaricata da Futura Diagnostica, Marilina Scalone. L’ipotesi che la Procura di Avellino contesti l’Amministratore Delegato di Futura Diagnostica, Massimiliano Taccone, iscritto all’albo degli indagati, include reati di falsificazione, truffa nelle forniture pubbliche ed epidemia colposa.

Susana Russo

Susana Russo

Ciao. Sono un Digital Copywriter. Aiuto marchi come i tuoi a creare contenuti efficaci per coinvolgere e convertire il tuo pubblico. Forti competenze SEO. Inoltre, sono un copywriter italiano creativo e concettuale. So come te l'importanza di ogni singola parola e come può fare la differenza risuonare con il bersaglio. L'ho imparato negli ultimi 8 anni di duro lavoro al servizio di aziende come Sixt, Blexr, LEAP London, Catena Media e altre. Inoltre, sono un membro freelance della Pennagrafica di Benevento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *