Dal totem Ibra ai piani di Pioli: perché il Milan ha i numeri dello scudetto

Zlatan, quelli che crescono intorno a lui, e certe figure che non mentono: così i rossoneri possono stare davanti. E se i favoriti lottano, i piani di Pioli danno i loro frutti …

È una storia svedese. Un solo giocatore nella storia rossonera ha segnato di più nelle prime sette giornate di campionato: Gunnar Nordahl, 9 gol in due occasioni nei lontani anni Cinquanta, contro gli 8 di Zlatan Ibrahimovic. È una storia emiliana, perché, a parte la felice parentesi di Massimiliano Allegri, il livornese vincitore di quello che al momento resta l’ultimo scudetto vinto dal Milan (correva la stagione 2010-11) non c’è allenatore in questi anni che lo I tifosi rossoneri sognano più di Carlo Ancelotti, e sono pochi i chilometri che dividono il suo Reggiolo dal Parma di Stefano Pioli. Parma è anche l’inizio della storia di Arrigo Sacchi, il dio della Milano rivoluzionaria degli anni tra gli anni Ottanta e Novanta. Ma Pioli probabilmente non ha niente a che fare con Sacchi e nemmeno con Ancelotti.

Susana Russo

Susana Russo

Ciao. Sono un Digital Copywriter. Aiuto marchi come i tuoi a creare contenuti efficaci per coinvolgere e convertire il tuo pubblico. Forti competenze SEO. Inoltre, sono un copywriter italiano creativo e concettuale. So come te l'importanza di ogni singola parola e come può fare la differenza risuonare con il bersaglio. L'ho imparato negli ultimi 8 anni di duro lavoro al servizio di aziende come Sixt, Blexr, LEAP London, Catena Media e altre. Inoltre, sono un membro freelance della Pennagrafica di Benevento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *