“Cura sperimentale”, Stati Uniti con il fiato sospeso – Libero Quotidiano

Donald Trump è stato ricoverato in ospedale al Walter Reed Hospital dopo aver manifestato sintomi evidenti dovuti alla positività al coronavirus. Secondo quanto riportato dal New York Times, il presidente degli Stati Uniti avrebbe febbre bassa, tosse e congestione natale: in queste ore i medici lo stanno sottoponendo a cure con un cocktail sperimentale di anticorpi. Il bollettino medico della Casa Bianca parla di un Trump “stanco ma di buon umore” ed elenca la terapia che sta subendo: include non solo anticorpi sperimentali, ma anche zinco, vitamina D, famotidina, melatonina e aspirina. Insomma, il presidente americano sta ricevendo tutte le cure necessarie e anche di più: il mondo è in sospeso, anche se Trump non sembra in pericolo di vita al momento. La positività è stata scoperta nella notte tra giovedì e venerdì, ma la CNN sostiene che il presidente già sospettava di aver contratto il coronavirus a causa del contagio di Hope Hicks, il suo consulente per la campagna che è risultato positivo mercoledì pomeriggio.

Barbara Matro

Barbara Matro

Linguista esperto e professionista della comunicazione con esperienza pluriennale lavorando su progetti di copywriting, transcreation, implementazione creativa e localizzazione per una vasta gamma di clienti e agenzie globali. Pensatore creativo, creativo e comprovata esperienza di lavoro sotto pressione con scadenze strette per soddisfare le aspettative del cliente e superarle. Spinto dallo spirito imprenditoriale, dallo scopo e dalla mentalità creativa per anticipare le esigenze del cliente e elaborare strategie personalizzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *