Covid Tuscany, dati incoraggianti: nuovi casi in calo e rapporto tamponi positivi / LIVE

Firenze, 12 novembre 2020 – I dati del 12 novembre su Covid in Toscana sono incoraggianti: il numero di nuovi aspetti positivi, come aveva anticipato il sindaco di Firenze, Dario Nardella, e il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, già la mattina. Il numero scende sotto il duemila ma soprattutto diminuisce il rapporto positivo / tampone (rapporto netto, senza contare quelli di controllo) e cresce il numero dei ricoveri ma in misura meno marcata rispetto agli ultimi giorni. Segnali incoraggianti, ma la strada è ancora lunga e serviranno tanta pazienza e impegno da parte di tutti.

Dalla Toscana l’anticorpo monoclonale, super arma contro il virus

L’anticorpo monoclonale, una super arma contro il coronavirus sviluppato in Toscana, sarà pronto in primavera. Stamattina lì Regione premiata con il Golden Pegasus ai ricercatori. QUI L’ARTICOLO

Stop alle attività programmate

“Fermeremo tutto attività programmate, è questione di giorni “. Lo afferma Paolo Morello Marchese, direttore generale dell’ASL Toscana centro. Il provvedimento, spiega, riguarderà tutti gli ospedali dell’azienda sanitaria, responsabili delle province di Firenze, Prato e Pistoia (eccetto Careggi, Ospedale universitario separato), e ha lo scopo di liberare posti letto per far fronte alEmergenza Covid. Rimarranno garantiti gli interventi chirurgici oncologici, quelli per le malattie dipendenti dal tempo come infarto e ictus, e le emergenze. nel frattempo tu eri il bollettino della Regione registrata altri 53 morti, Di Più 2.507 nuovi casi, e altri 50 ricoveri che in totale sono 1.874 di cui 246 in terapia intensiva (4 in più).

Comprensione sugli assorbenti interni

Sul davanti tamponi, oggi la notizia dell’accordo affinché i pediatri di famiglia possano effettuare test antigenici rapidi, nel proprio studio, per chiudere contatti asintomatici, individuati dal pediatra stesso o individuati e segnalati dal reparto di prevenzione, oa casi sospetti. Il governatore Eugenio Giani ha poi firmato l’ordinanza che consente alle guardie mediche di effettuare rapidi tamponi antigenici, nei loro studi e nei locali e strutture messi a disposizione dell’Asl, sui contatti al termine della quarantena e sui casi sospettati di aver avuto contatti stretti.

Arancia Toscana

La Toscana è da ieri zona arancione. Tra le nuove regole: non puoi lasciare il tuo comune senza un valido motivo (e in questo caso è necessaria l’autocertificazione), bar e ristoranti chiusi (è consentito solo il take-away fino alle 22.00), centri commerciali non alimentari chiusi nei giorni festivi e prefestivi, insegnamento solo per distanza per superiori e università: queste le regole principali. Domande e risposte sulla zona arancione.

Sos Covid: fai la tua domanda a La Nazione, pubblicheremo le risposte

700 anziani positivi trattati in RSA grazie alle unità

In questo modo gli anziani evitano il ricovero QUI L’ARTICOLO

Nardella: “Oggi scendiamo sotto i duemila casi”

Buone notizie date in mattinata dal sindaco di Firenze, Dario Nardella: “Oggi scendiamo sotto i duemila nuovi casi di covid in Toscana, under 500 a Firenze”. QUI L’ARTICOLO

Salgono a 25 i morti nell’Empolese RSA

Salgono a 25 le vittime del Covid-19 nell’Empolese Valdelsa rsa, ultimo caso ai Ciapetti di Castelfiorentino. QUI L’ARTICOLO

Tamponi rapidi anche dall’ambulatorio del medico

Lo stabilisce un’ordinanza firmata dal Presidente della Regione, Eugenio Giani, che mira a rafforzare le attività di prevenzione del territorio. QUI L’ARTICOLO

Tamponi veloci anche dal pediatra di famiglia. Firma dell’accordo

L’assessore regionale alla sanità Bezzini: “Rafforziamo le attività locali per contrastare la diffusione del Covid”. QUI L’ARTICOLO

Livorno: il sindaco chiude i pontili sul lungomare nel fine settimana

‘Moletti’ e porti non accessibili a Livorno, con alcune eccezioni, nel fine settimana del 14 e 15 novembre. L’intero lungomare resta accessibile, secondo una nota del Comune, ma nel rispetto delle norme anti-covid. QUI L’ARTICOLO

Prato, altri tre preti sono positivi

Il parroco e viceparroco di Mezzana e il parroco di Paperino positivo al Covid; si amplia così la lista dei sacerdoti che hanno contratto il coronavirus nella diocesi di Prato. QUI L’ARTICOLO

Pistoia, i sedili Covid sono quasi finiti

Un solo posto in terapia intensiva e otto in ricovero Covid, questi i posti letto lasciati questa mattina all’ospedale San Jacopo di Pistoia dopo l’attivazione di tutti quelli disponibili. QUI L’ARTICOLO

Occorrono subito 450 infermieri e 170 medici

Con l’aumento dei posti letto cresce il bisogno di personale sanitario. Ordine del governatore Giani di snellire le procedure

Relazione tra tamponi e covid positivi, il tavolo / La primaria: “Non ci sono letti

Covid Toscana, rileggere la diretta di domenica

Casi positivi ricoverati in terapia intensiva

L'andamento della curva epidemica in Toscana

Barbara Matro

Barbara Matro

Linguista esperto e professionista della comunicazione con esperienza pluriennale lavorando su progetti di copywriting, transcreation, implementazione creativa e localizzazione per una vasta gamma di clienti e agenzie globali. Pensatore creativo, creativo e comprovata esperienza di lavoro sotto pressione con scadenze strette per soddisfare le aspettative del cliente e superarle. Spinto dallo spirito imprenditoriale, dallo scopo e dalla mentalità creativa per anticipare le esigenze del cliente e elaborare strategie personalizzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *