Coronavirus, nuovi casi in calo (1.766) ma con 20mila tamponi in meno | In Sicilia maschere anche all’aperto

In terapia intensiva altri 7 pazienti – Attualmente sono 49.618 i positivi al coronavirus nel nostro Paese, 1.025 in più Gli dimessi e guariti sono 224.417, con un incremento di 724 unità. Sono 7 in più i pazienti in terapia intensiva, per un totale di 254. I pazienti con sintomi salgono a 2.846 (+100), le persone in isolamento domiciliare sono ora 46.518 (+918).

La regione con il maggior numero di casi è la Campania (245) seguita da Lombardia (216) e Lazio (181). Da segnalare la Sardegna, con 139 nuovi contagi, mentre l’Emilia-Romagna ne ha 96.

La Campania è la regione con il maggior numero di casi – 245 persone sono risultate positive in Campania nelle ultime 24 ore, su 5.539 tamponi esaminati. È quanto ha annunciato l’Unità di Crisi della Regione. Ad oggi, il totale dei positivi è 11.874 su 578.480 tamponi. Non ci sono stati morti (il totale ad oggi è di 460 vittime) mentre sono 136 le persone guarite (il totale è 5.824).

Dati Lombardia – In Lombardia i nuovi casi sono 216, di cui 38 debolmente positivi e 2 a seguito di test sierologici. Nelle ultime 24 ore si sono registrati altri 5 decessi (16.946 in totale) mentre c’è un paziente in più ricoverato in terapia intensiva (31 in tutto) e 10 in meno negli altri reparti (dove rimangono 302 pazienti ricoverati). Sono stati eseguiti 16.567 tamponi. Infine, ci sono altri 61 guariti e dimessi (80.021 in tutto). La provincia più colpita resta Milano, con 99 casi di cui 56 in città.

In Sicilia maschere anche all’aperto se sei tra sconosciuti Intanto giro di vite in Sicilia: per limitare la diffusione del coronavirus, il presidente della Regione, Nello Musumeci, ha firmato una nuova ordinanza che prevede l’uso obbligatorio delle mascherine fuori casa se si è tra estranei, registrazione e tamponi rapidi per chi proviene dall’estero, controlli periodici sul personale sanitario e sui soggetti cosiddetti fragili, oltre alla raccolta dei divieti. Il provvedimento entrerà in vigore mercoledì e sarà efficace fino al 30 ottobre.

Barbara Matro

Barbara Matro

Linguista esperto e professionista della comunicazione con esperienza pluriennale lavorando su progetti di copywriting, transcreation, implementazione creativa e localizzazione per una vasta gamma di clienti e agenzie globali. Pensatore creativo, creativo e comprovata esperienza di lavoro sotto pressione con scadenze strette per soddisfare le aspettative del cliente e superarle. Spinto dallo spirito imprenditoriale, dallo scopo e dalla mentalità creativa per anticipare le esigenze del cliente e elaborare strategie personalizzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *