Coronavirus, la Francia supera i 40mila morti. Negli Stati Uniti, oltre 126mila casi in un giorno. Più di 23.000 in Germania

Il pandemia continua ad avanzare in molti paesi del mondo e l’ultimo giorno ilCHI ha registrato un nuovo record nel numero di positivi in ​​una sola giornata: ieri ne sono stati rilevati 581.679, 24mila in più rispetto al massimo segnato su 31 ottobre. Preoccuparsi di Europa è soprattutto il Francia, che ieri ha registrato 60.000 infezioni e oggi ha superato la soglia dei 40mila morti (40.169) relativo a Covid-19. Il stati Uniti per il secondo giorno consecutivo si registrano 126mila quasi, mentre a casa Bianca c’è un nuovo potenziale focolaio che coinvolge il capo del personale di briscola. Anche lì Germania vede un aumento delle infezioni giornaliere: sono state 23.300 nelle ultime 24 ore, superando il record di 21.506 di venerdì, quando per la prima volta si sono verificati più di 20mila casi. Secondo Istituto Robert Koch altre 130 persone sono morte. Nel frattempo dall’inizio del pandemia Nel mondo sono stati registrati 48,5 milioni di casi. Secondo gli esperti, il numero reale di casi è molto più alto di quelli ufficiali. In cifre assolute, i paesi più colpiti sono Stati Uniti d’America, India e Brasile. Secondo l’OMS, finora sono morte a causa del Covid-19 oltre 1,2 milioni di persone. Ieri sono stati contati circa 8.900 morti in 24 ore.

Germania – Allarmato dal rapido aumento del numero di infezioni, Berlino ha imposto nuove e significative restrizioni per evitare che il sistema sanitario venga sopraffatto. UN confinamento parziale quattro settimane, con la chiusura di bar, ristoranti, strutture ricreative e sportive e l’imposizione di nuove restrizioni di contatto. I negozi e le scuole rimangono aperti. Là Germania ha registrato un totale di 642.488 infezioni da coronavirus dall’inizio della pandemia, con 11.226 morti.

Polonia – Record di nuovi casi di coronavirus in Polonia, dove sono stati registrati 27.875 nuovi contagi nelle ultime 24 ore, per un totale di oltre mezzo milione dall’inizio della pandemia. Ci sono stati 349 decessi confermati, mentre il dato precedente di venerdì indicava 445 morti. Critica il file situazione sanitario, con oltre 20mila posti letto ospedalieri occupati da pazienti Covid, contro un totale di poco meno di 31mila posti letto. Secondo i dati del Ministero della Salute, 1.813 posti sono attualmente occupati in terapia intensiva, su un totale di 2.357.

Croazia – La Croazia ha registrato 2.399 nuove infezioni da coronavirus e 35 morti per malattia negli ultimi 24.
Secondo i resoconti dei media regionali, ieri sono stati effettuati 8.624 test. Attualmente sono 1.330 i pazienti ricoverati negli ospedali del Paese, di cui 128 in terapia intensiva. I casi attivi ad oggi sono 15.542. Dall’inizio della pandemia ci sono stati 64.704 contagi e 752 vittime.

Ungheria – Le autorità sanitarie hanno accertato nelle ultime 24 ore 5.318 nuovi casi di coronavirus e 107 decessi. Questo è il numero più alto di morti al giorno dall’inizio della pandemia.

Vanna Piazza

Vanna Piazza

Sono uno specialista della comunicazione online che crede nella creatività e nella passione per il lavoro. Il mio lavoro e i valori della vita sono umiltà e responsabilità. Ho sempre guadagnato la stima dei miei capi, perché sono estremamente concentrato e fortemente determinato a contribuire al successo di qualsiasi ambiente aziendale. Ho trascorso gli ultimi tre anni a perfezionare le mie capacità di scrittura, comunicazione e marketing, in particolare quelle digitali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *