Con PayPal ora acquisti direttamente in Bitcoin (in 26 milioni di negozi). Cosa cambia

PayPal dice sì a Bitcoin, la criptovaluta sale ai massimi del 2019

PayPal entra ufficialmente nel mondo delle criptovalute e del Bitcoin vola ai massimi degli ultimi mesi. La piattaforma Internet ed e-commerce per i pagamenti digitali ha annunciato che consentirà ai propri clienti di fare trading e di utilizzare criptovaluta digital sulla sua piattaforma, incluso il Bitcoin, Ethereum e Litecoin. L’apertura a Bitcoin e ai suoi fratelli rende PayPal uno dei maggiori operatori di pagamenti al mondo per fornire ai consumatori l’accesso alle criptovalute.
Dopo l’integrazione dello scambiatore “bit Flyer”, annunciato circa un mese fa, dunque, l’azienda californiana si è assicurata il primo licenza di criptovaluta condizionato dal Dipartimento dei servizi finanziari dello Stato di New York ed è ora pronto per abilitare la funzionalità per l’acquisto e la vendita delle principali valute digitali, tra cui, come detto, Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash e Litecoin. Ma le novità non finiscono qui. Per il 2021, PayPal ha anche in mente di offrire l’opzione utilizza valute virtuali per effettuare acquisti in oltre 26 milioni di aziende in tutto il mondo.

Antonia Angelo

Antonia Angelo

Affascinato e curioso di tecnologia e design, sin da bambino ho sempre studiato e guardato il mondo evolversi intorno a me ponendomi sempre nuove domande a cui rispondere. Grazie all'esperienza professionale acquisita negli anni, comunico in modo chiaro e preciso riuscendo a rispondere a specifiche richieste del cliente e / o dell'utente di riferimento. Per me, l'aspetto grafico rappresenta un modo di comunicazione visiva che mira a emozionare. Viaggio spesso per partecipare a corsi o incontri per aggiornarmi, conoscere e confrontarmi / misurarmi con nuove persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *