Come trasformare 250 euro al mese in 33.130 euro con i BTP

Anche con un risparmio di poche centinaia di euro al mese, ad esempio 100 o 200 euro, puoi avere ottime opportunità di investimento. In questo articolo, gli esperti di proiezione di borsa rivelano come creare un piano di accumulo a lunghissimo termine con Buoni del Tesoro pluriennali. Ecco come trasformare 250 € al mese in 33.130 € con i BTP.

I piccoli numeri sono il punto di partenza per costruire grandi asset

Il problema di chi risparmia qualche centinaio di euro al mese, duecento o trecento, ma anche cento euro, è come utilizzare efficacemente questa cifra. Può sembrare una piccola somma di denaro, ma è un sacco di soldi, soprattutto se accumulati negli anni.

Una soluzione efficace e fai da te consiste nel realizzare un Piano di accumulo (PAC), con Buoni del Tesoro pluriennali. Ovvero comprare un BTP quando possibile, magari di dieci anni. I BTP hanno il grande vantaggio di sapere esattamente al momento dell’acquisto, quanto restituiranno fino al momento del loro rimborso. Distribuiscono anche coupon ogni 6 mesi.

Ma hanno anche uno svantaggio, il taglio minimo è di 1.000 € nominali. E forse hanno un prezzo di mercato che ti costringe a spendere fino a 1.500 euro per un taglio minimo.

Come trasformare 250 euro al mese in 33.130 euro con i BTP

Ecco come funziona il PAC sui BTP. Immaginiamo di risparmiare 250 euro al mese. Immaginiamo anche, per semplicità, che il BTP individuato costi intorno ai 1.000 euro.

Dopo 4 mesi potremo acquistare il primo BTP. Dopo altri 4 mesi avrai i soldi per acquistare una seconda tranche dello stesso BTP e dopo altri 4 mesi una terza tranche. A fine anno avremo investito in 3 BTP con scadenza 10 anni.

Se ripeti questo sistema ogni anno per 10 anni, acquistando tre tranche di BTP diversi ogni anno, avrai investito 30mila euro. Dal decimo anno inizierai a ricevere il rimborso del primo BTP decennale acquistato 10 anni prima.

Quanto raccoglierai? Immaginando un rendimento dell’1% annuo (tassi attuali per un periodo di dieci anni) riceverai 3.313 euro per ogni BTP. Immaginando un investimento con le stesse caratteristiche nei 9 BTP acquistati nei prossimi 9 anni, avrete ottenuto 3.313 × 10, ovvero 33.130 euro.

Quanto tempo ci vorrà? Tra 20 anni ovviamente. Perché ogni anno che scade, riceverai rimborso e interessi sul tuo conto. Ma il rimborso del BTP acquistato dopo 10 anni, lo riceverai 10 anni dopo. Sono passati esattamente 20 anni dall’inizio del PAC.

Alcuni chiarimenti

Il primo. I buoni devono essere reinvestiti. Man mano che le cedole BTP vengono ricevute, vengono aggiunte all’importo risparmiato. Non appena raggiungi l’importo minimo per acquistare il BTP, investi in un nuovo titolo.

Seconda precisazione. Il calcolo si basa sul presupposto che le condizioni di mercato rimangano le stesse. È molto improbabile, quasi irreale. Ma questo non invalida la strategia. Il risultato cambia ma non l’efficacia del metodo.

Non concentrarti sulle cifre ma sul principio dell’accumulo mensile e dell’investimento. Non lasciare soldi sul conto. I parametri di mercato cambieranno sicuramente negli anni, ma il sistema rimane altrettanto efficace.

Approfondimento

Come risparmiare 5.000 € in 6 mesi in un modo semplice che non immagineresti mai. Scoprilo leggendo qui.

Angelo Narcisi

Angelo Narcisi

Multilingue e multitasker. Amante Agile. Giocoliere digitale. Giocatore di squadra. Completamente impegnato con il re (contenuto). Felice musicista e viaggiatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *