Come evitare di contrarre il coronavirus toccando il telefono

Il telefono è sicuramente l’oggetto che tocchiamo più spesso ogni giorno. Ora è diventato parte integrante della nostra vita ed è molto difficile farne a meno. Purtroppo il suo uso continuo fa anche sì che sia un oggetto che entra molto in contatto con l’ambiente esterno.

Proprio per questo il telefono è uno degli oggetti più sporchi che tocchiamo ogni giorno. Può potenzialmente essere un portatore della diffusione del coronavirus se sulla sua superficie sono presenti particelle virali. Toccare il telefono e poi mettere le mani sul viso può presentare il rischio di diffusione del virus. È quindi essenziale mantenere pulito il nostro telefono. Fortunatamente, possiamo praticamente eliminare il rischio di contrarre il virus dal tuo telefono in pochi semplici passaggi. Ecco come evitare di contrarre il coronavirus toccando il telefono.

Acqua, sapone, salviettine alcoliche

Ormai abbiamo imparato che acqua e sapone, e soluzioni alcoliche, sono tra i nostri più grandi alleati nella lotta contro la diffusione del contagio. Per igienizzare la cover del nostro telefono è sufficiente rimuoverla e lavarla accuratamente con acqua e sapone. (ecco anche come far sembrare nuova una copertina ingiallita).

Quindi lascialo asciugare all’aria prima di rimetterlo sul telefono. Ma come evitare di contrarre il coronavirus toccando il telefono? La sanificazione è la prima regola. Usiamo salviettine imbevute di alcol per pulire la superficie esterna del telefono. Non spruzziamo il prodotto direttamente sul cellulare, che potrebbe danneggiarsi. Possiamo anche usare alcuni trucchi che renderanno molto più difficile l’atterraggio di particelle di virus sul nostro telefono. Ecco quali.

Come evitare di contrarre il coronavirus toccando il telefono

Il modo migliore per evitare che il virus contamini il nostro telefono è usarlo solo quando ci siamo appena lavati le mani. Inoltre, esistono dei trucchi per toccare il telefono il meno possibile. Ad esempio, possiamo usare la carta per scrivere la lista della spesa e prendere appunti invece del telefono. Quando effettuiamo chiamate, usiamo se possibile auricolari o la funzione vivavoce, in modo che il telefono non sia a diretto contatto con il nostro viso.

Antonia Angelo

Antonia Angelo

Affascinato e curioso di tecnologia e design, sin da bambino ho sempre studiato e guardato il mondo evolversi intorno a me ponendomi sempre nuove domande a cui rispondere. Grazie all'esperienza professionale acquisita negli anni, comunico in modo chiaro e preciso riuscendo a rispondere a specifiche richieste del cliente e / o dell'utente di riferimento. Per me, l'aspetto grafico rappresenta un modo di comunicazione visiva che mira a emozionare. Viaggio spesso per partecipare a corsi o incontri per aggiornarmi, conoscere e confrontarmi / misurarmi con nuove persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *