Cene in hotel con sconti sulle camere: in questo modo i ristoratori evitano l’obbligo di chiusura alle 18:00

Una volta fatta la legge, l’inganno è stato trovato, dicono alla maniera italiana. Qui però in realtà non c’è inganno, c’è solo l’inventiva e un pizzico di coraggio di alcuni imprenditori che cercano di fare il proprio lavoro (onestamente) in un momento davvero difficile. Per il ristoratori chiusura a 18 mezzi non servire la cena, che per alcuni rappresenta il massimo incasso. Tempo a poche ore dall’uscita dell’ultimo Dpcm firmato da Conte e le prime idee circolate sul web. Uno su tutti, servire la cena a chi si ferma anche a dormire. Sì, perché il provvedimento vieta “il consumo di cibi e bevande in luoghi pubblici e aperti al pubblico”, ma consente comunque “senza limiti di tempo il ristorazione in alberghi e altre strutture ricettive limitatamente ai suoi clienti, che vi risiedono “.

Tra i primi a proporre il pacchetto “cena più pernottamento”Hotel Forum Roma, uscito con un post su Facebook già lunedì, 24 ore dopo la firma del Dpcm. “Non chiudiamo, (dura a morire!)”, Si legge nella pagina dell’hotel. “Offerta speciale: Cena sul Ristorante Roof Garden con menù degustazione di 3 portate al costo di € 90,00 a persona (bevande escluse) e CAMERA INCLUSA Offerta valida dal 2 al 24 novembre 2020”. Non farti prendere niente di illegale. Certo, un prezzo molto basso per una cena e una notte con vista sul Foro Romano, ma tant’è.

Tuttavia, l’idea non è rimasta isolata. Anche nel rispettoso Friuli c’è più di qualcuno che la pensava allo stesso modo: il primo è stato il ristorante dell’hotel Costantini di Collalto di Tarcento, sulle colline a nord di Udine: venerdì, sabato e domenica fino al 24 novembre chi cena al ristorante può soggiornare in una delle camere dell’hotel a soli 10 euro. Sempre a Tarcento, in questo caso nella frazione di Segnacco, l’agriturismo Il Falconer offre anche camere libere. Al Là di Moret di via Tricesimo a Udine, dove normalmente trovano posto le squadre di calcio di serie A che si scontrano con l’Udinese, ha previsto il pacchetto “fuga dal Covid”, che per 70 euro comprende cena con menù degustazione e pernottamento.

Anche il ristorante diffuso Fatto di Montepagano, frazione di Roseto degli Abruzzi, si affida ad una formula con alloggio gratuito per chiunque scelga di cenare nel ristorante diffuso fino al 24 novembre.

Ascoltare ristoratori non è questione di gabole per aggirare il sistema, ma di vere e proprie “ultime spiagge” per non fallire. Aspettando le sovvenzioni dal governo, che non è necessariamente sufficiente. Molti dipendenti stanno ancora aspettando il licenziamenti ei proprietari contavano ricomincia per riprendersi dalla chiusura della molla. In ogni caso, i trucchi che permettono ad alcuni di restare aperti anche a cena non sono validi per chi non ha camere d’albergo per accompagnare il ristorante.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento
abbiamo bisogno di voi.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo coscienziosamente il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo, ogni giorno qui su ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste ad esperti, sondaggi, video e molto altro ancora. Tutto questo lavoro, però, ha un grande costo economico. La pubblicità, in un momento in cui l’economia è ferma, offre entrate limitate. Non in linea con il boom dell’accesso. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Per darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino a settimana, indispensabile per il nostro lavoro.
Diventa un utente di supporto cliccando qui.

Grazie
Peter Gomez

Ma ora siamo noi che abbiamo bisogno di te. Perché il nostro lavoro ha un costo. Siamo orgogliosi di poter offrire gratuitamente ogni giorno centinaia di nuovi contenuti a tutti i cittadini. Ma la pubblicità, in un momento in cui l’economia è a un punto morto, offre entrate limitate. Non in linea con il boom degli accessi a ilfattoquotidiano.it. Per questo ti chiedo di sostenerci, con un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino a settimana. Una piccola ma fondamentale somma per il nostro lavoro. Dacci una mano!
Diventa un utente di supporto!

Con gratitudine
Peter Gomez


Supporto ora


Pagamenti disponibili

Articolo precedente

Il dilemma di Venezia: quando il Mose è attivo, il commercio navale resta bloccato per ore. La soluzione è già lì, ma viene fermata da errori e ritardi

Il prossimo


Articolo successivo

Alessandria, un uomo di 43 anni ucciso nel suo appartamento di Casale Monferrato: indagato il suo compagno

Il prossimo


Benvolio Cavallone

Benvolio Cavallone

Sono molto di più: sono un marketer, uno stratega dei social media, un blogger, un esperto di SEO. In breve, sono il ragazzo che può aiutare la tua azienda ad avere successo nel mercato italiano. Nel 2019 ho aiutato oltre 15 aziende a comunicare efficacemente con le loro prospettive e il pubblico italiano. Tra i miei clienti, posso vantare H&M, Organo Gold, SEGA, Pinnacle, Radison Hotels, Holland Pass e Voyage Privé.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *