Caicedo ritira Cesarini. Gol al 94 ‘e terzo gol in una settimana, All’Olimpico è pareggio

Ora può essere chiamato “Zona Caicedo“, mandando definitivamente in pensione Cesarini. All’Olimpico finisce 1-1: con un gol di Ronaldo (15 ‘) risponde al 94’ solo lui: la Pantera di Simone Inzaghi. Tiro che non lascia scampo a Szczesny e Lazio che afferra la cravatta. Ennesima dimostrazione di forza dei biancocelesti che proprio non vogliono perdere nonostante i continui problemi fuori dal campo. Ma c’è un’altra cosa e se il club lo vedrà: ciò che resta è una squadra che nonostante una continua emergenza riesce a tirare fuori grande orgoglio. Ciò che gli permette di restare a galla nel primo tempo e di provare tutto nella parte finale della gara. Poi trovare la zampa decisiva dell’Ecuador al terzo gol in una settimana. Tutto decisivo. Ora ci sarà la sosta che permetterà a Inzaghi di recuperare qualcuno. Ma soprattutto ritrovare serenità dopo settimane incredibili. Ma la Lazio c’è: è viva. Più che mai.

49’st Non c’è più tempo. La Lazio respira all’ultimo respiro.

49’st GOAL LAZIO: Correa va a sinistra e serve Caicedo: controllo e turno dell’attaccante. Pareggio della Lazio.

48 ‘Palla che arriva dentro l’area di rigore della Juve, ma i bianconeri riescono a respingere. Lazio che è sotto pressione totale.

46’st La Juventus ora cerca di gestire il possesso palla. E la squadra sta andando bene Pirlo.

45’st Quattro minuti di recupero.

43’st Outside Morata dentro Bernardeschi per Pirlo. Lo spagnolo ha chiesto al suo allenatore di cambiare.

43’st minuto decisivo, con il Lazio sotto pressione costante in questo momento.

40 ‘punizione bassa di Pereira e McKennie riesce a respingere la minaccia.

38 ‘ammonito Cuadrado che entra in ritardo su Acerbi. Punizione per la Lazio che riesce a mettere un pallone invitante all’interno dell’area di rigore.

36 ‘Un’occasione importante per la Lazio con Marusic che prende posizione e anticipa Cuadrado, ma l’esterno non riesce a mettere in difficoltà Szczesny e lo blocca senza problemi.

35 ‘Juventus tutta chiusa a difendere il risultato, Lazio ormai in costante proiezione offensiva.

33’st Immediatamente prenotato Borsa Akpro, ingresso in ritardo su Bentancur.

Al 31 ‘Inzaghi gioca le carte Akpa Akproe Pereira, Cataldi e Luis Alberto gli fanno spazio.

30’st Primi cambi anche per Pirlo, dentro Dybala e McKennie, fuori Ronaldo e Kulusevski.

29’st Var Control: Rabiot colpisce con la mano. Ma Massa continua.

Al 28 ‘ci prova Milinkovic, palla che prende la barriera. Calcio d’angolo per la Lazio.

Il 27 ° Rabiot atterra Correa al limite. Buona occasione per la Lazio direttamente su punizione.

24’st Buona accelerazione di Correa che beve Demiral e converge. Chiusura di Bonucci.

Decisivo 22’st Demirale, che intercetta il filtro di Correa per l’inserimento di Milinkovic, buona azione della squadra di Inzaghi.

21 ‘deviazione di Rabiot, palla fuori. Rinvio dal fondo per la Lazio.

20 ‘Lazio sbilanciata e Kulusevski si lancia in contropiede. Poi serve Ronaldo che prova a saltare Luiz Felipe che riesce a chiudere in scivolata. Calcio d’angolo per la Juventus.

18’st Prima sortita offensiva di Acerbi, che nel corso di queste ultime gare è stato pronto in alcune situazioni. Ma questa volta la croce è lunga.

15 ‘Juve alla ricerca del possesso palla prolungato, in attesa del momento propizio per affondare. La Lazio, invece, è in buona forma alle spalle e al momento non è in pericolo.

13’st Azione persistente e pericolosa del Juventus. Ripartenza veloce e i bianconeri sono in parità numerica nel tempo della Lazio. Ronaldo e Morata però non riescono a concludere.

10’st Cappelli è andato a fare il centrale dietro, con Acerbi spostato al centro sinistra. Marusic ribalta la situazione con Lazzari, posizionato alto a destra nel solito centrocampo a cinque di Inzaghi.

8 ‘Triplo cambio per Inzaghi: Caicedo, Cappelli e Lazzari nel campo. Escono Fares, Radu e Muriqi.

6 ‘Primo giallo anche per la Juventus: Bentancur finisce sul taccuino di Massa, fallo tattico su Luis Alberto.

Buon quarto finale Marusic con il mancino: palla che si perde appena alta sulla traversa. Lazio vicina al pareggio.

3 ‘errore difensivo della Lazio e Juve che recupera alta riuscendo a portare Bentancur alla conclusione. Da destra a lato.

1’st Gli ospiti vengono subito minacciati con Kulusevski che non riesce a centrare bene la palla con il destro. La conclusione stava per diventare un assist per Morata, ma Cataldi intercetta.

1’st Juve ha gestito il primo pallone del secondo tempo.

Squadre in campo nel secondo tempo: niente cambio per Inzaghi e Pirlo, si riparte con gli stessi undici del primo tempo.

Lo decide Ronaldo al momento, con la zampa sull’assist di Piazza. Sesto gol in campionato per il portoghese che sfiora il raddoppio in due occasioni: in una è il palo che salva Reina, nell’altra si supera il portiere. Là Lazio soprattutto a sinistra cerca di bucare l’attenta difesa bianconera. Ma la squadra manca di precisione negli ultimi metri Inzaghi. E, soprattutto, senti l’assenza della Proprietà: Muriqi trova poca profondità e Correa non è ancora entrato in gioco.

47’pt Il primo tempo si chiude qui. Juve avanti.

47’pt conclusione di Ronaldo: Reina si supera.

46’pt avvertito Cataldi: Le percussioni di Kulusevski raggiungono il limite. Punizione allungata e pericolosa per la Juventus.

45’pt Ci sarà 1 ‘di recupero.

43 ‘pt Polo di Ronaldo: servito da Kulusevski l’attaccante portoghese controlla dentro l’area e lascia andare il destro. Reina viene salvata dal rogo questa volta.

41’pt Magic di Milinkovic che ritrova Luis Alberto, palla a Correa che si appoggia ma lo spagnolo sbaglia il collegamento. Si sarebbe ritrovato con la capacità di calciare dal limite dell’area.

39 ‘pt La Lazio si avvale della scarsa copertura che attualmente garantisce Kulusevski: Là Luis Alberto riesce a portare la palla a faccia in porta con facilità. Tuttavia, la squadra di Inzaghi manca di profondità. A questo proposito, l’assenza di un edificio pesa molto.

38’pt Risposta di Muriqi: sinistra del kosovaro che si perde pochissimo alla destra di Szczesny

37’pt Ronado è molto pericoloso: destro dal limite che va vicino al palo con Reina che ha dato l’impressione di non riuscire ad arrivarci.

34 ‘pt Fallo in attacco di Tariffe su Cuadrado. La Lazio prova a spingere soprattutto sulla corsia di sinistra. Ma il colombiano, fino ad ora, sta vegliando bene.

Angolo al 32 ‘per la Juve che batte Cuadrado. Reina respinge, ma Ronaldo resta a terra dopo uno scontro con Luiz Felipe.

31’pt Correa ripresa, dopo un’accelerazione di Luis Alberto. Il tiro dell’Argetino, però, è facile preda di Szczesny. Ma la Lazio c’è.

29’pt Partita che si gioca ora a centrocampo. Poche accelerazioni con la Juventus che cerca di gestire il pallone.

25’pt Lazio chi continua a provare, questa volta è Luis Alberto a cercare il gioco centrale, arrivando anche dentro l’area di rigore, che però viene chiusa poco prima della conclusione.

Al 21 ‘ancora Lazio, stavolta lo è Muriqi per andare molto vicino al pareggio. Radu cattura Milinkovic che fa banca al kosovaro che non ci arriva per un soffio. Reazione dei biancocelesti.

19’pt Buona opportunità per Correa, che riesce a fermarsi ai margini dell’area ea girarsi senza grossi ostacoli. La conclusione, tuttavia, è alta.

Al 18 ‘bianconeri che ora muovono velocemente il pallone negli spazi ristretti. La Lazio sembra aver subito il colpo, anche se la squadra di Inzaghi è sempre pronta a ripartire.

15’pt GOL JUVE: Azione insistente del Juventus, che si sviluppa a destra. La palla entra Piazza, servito da Bentancur, che crossa duro. Reina è tagliata fuori e per Ronaldo tutto facile, appoggio a porta vuota e Juve avanti.

Calcio d’angolo al 13 ‘per la Lazio, primo del match. La difesa della Juve si allontana.

12’pt Buon ritmo di partenza. Partita aperta con due squadre che la stanno giocando apertamente.

12’pt Sul ribaltamento davanti, Rabiot con il mancino dalla distanza. Reina di nuovo senza problemi.

11’pt Ci prova anche lui Muriqi con il destro, ma la sua conclusione è contrastata dalla difesa della Juve.

8’pt ripresa della Juve con Rabiot che serve Ronaldo: il portoghese rientra da sinistra e calcia con il destro. Colpo centrale, par Reina.

6’pt La squadra di Pirlo cerca il gioco centrale. Ma Luiz Felipe sta attento a Morata che poi lo stende.

4’pt Juve pericolosa con Frabotta che da sinistra riesce a mettere in mezzo un pallone invitante. Morata ma non ci arriva.

2 ‘pt Biancoceleste buona partenza: buca di Cuadrado e Tariffe raggiunge il fondo, la palla viene tagliata ma Bonucci riesce ad anticipare. Poi Cataldi con il sinistro alto.

1pt Lazio subito in avanti: cross di Milinkovic e Muriqi prova l’intestazione. Debole.

1’pt Primo possesso palla per la Lazio. Feste all’Olimpico

La Lazio ricorda anche Gigi Proietti. Un saluto sul grande schermo per l’attore romano, scomparso questa settimana.

Tutto pronto all’Olimpico per Lazio-Juventus, che domenica apre la Serie A: le squadre in campo.

Calcio, a casa Lazio, questa settimana si è detto poco. Le parole chiave erano assorbenti interni, Asl, Pm, falsa positività. La corsa contro il Juventus che si apre domenica in Serie A è quasi passato in secondo piano. Ma nonostante questo, alle 12:30 si gioca ei punti in palio sono pesanti. Sia alla Biancoceleste che ai bianconeri. Inzaghi non potrà fare affidamento su Immobile, Leiva e Strakosha: hanno Covid, tutti a casa. Pirlo ieri ha perso di nuovo Chiellini e in finale anche Chiesa che non va nemmeno in panchina. Al suo posto c’è Frabotta. Al fianco di Bonucci interpreta Demiral. Fino a pochi mesi fa era la partita dello scudetto. Oggi non può essere per vari motivi. Ma è ancora la grande partita della giornata.

DOVE VEDERLO: La partita andrà in onda su Dazn 1 a partire dalle 12:30.

FORMAZIONI UFFICIALI

LAZIO (3-5-2): Reina; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Marusic, MIlinkovic, Cataldi, Luis Alberto, Fares; Correa, Muriqi. Tutti .; Inzaghi.

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, Demiral, Bonucci, Danilo; Kulusevski, Rabiot, Bentancur, Frabotta; Ronaldo, Morata. All .: Pirlo.

ARBITRO: Massa di Imperia.

Ultimo aggiornamento: 14:38


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Susana Russo

Susana Russo

Ciao. Sono un Digital Copywriter. Aiuto marchi come i tuoi a creare contenuti efficaci per coinvolgere e convertire il tuo pubblico. Forti competenze SEO. Inoltre, sono un copywriter italiano creativo e concettuale. So come te l'importanza di ogni singola parola e come può fare la differenza risuonare con il bersaglio. L'ho imparato negli ultimi 8 anni di duro lavoro al servizio di aziende come Sixt, Blexr, LEAP London, Catena Media e altre. Inoltre, sono un membro freelance della Pennagrafica di Benevento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *