Borsa Italiana, il commento alla seduta odierna (19 novembre 2020)

Il FTSEMib ha registrato un calo minimo, mentre Parigi e Francoforte hanno perso oltre mezzo punto percentuale. Ha preso profitti sulle azioni del settore petrolifero. Bene Snam e Terna

I principali indici di Borsa Italiana e dei principali mercati finanziari europei si confermano in territorio negativo: il FTSEMib ha registrato un calo minimo, mentre Parigi e Francoforte hanno perso oltre mezzo punto percentuale. Secondo Pierre Veyret – analista tecnico di ActivTrades – una correzione a breve termine sarebbe ancora tecnicamente “salutare” per le azioni in quanto mitigherebbe il rally registrato a novembre. “È probabile che la sessione di oggi rimanga volatile poiché gli investitori si concentrano sui dati macro e sul vertice dell’UE iniziato in mattinata”, ha affermato l’esperto.

Alle 14.10 il FTSEMib è sceso dello 0,15% a 21.590 punti, dopo aver oscillato tra un minimo di 21.426 punti e un massimo di 21.592 punti. Allo stesso tempo il FTSE Italia All Share stava perdendo lo 0,07%. Variazioni frazionarie per FTSE Italia Mid Cap (+ 0,13%) e per FTSE Italia Star (-0,28%).

L ‘Euro è sceso sotto 1,185 $, mentre il bitcoin si attesta a poco più di $ 17.500 (circa 15.000 euro).

Il diffondere Btp-Bund quasi 120 punti.

Ha preso profitti sulle azioni del settore petrolifero, dopo la forte ripresa registrata nei giorni scorsi.

ENI registra un decremento dell’1,88% a 8,04 euro.

Fiat Chrysler Automobiles guadagna 1,56%. La società e PSA hanno deciso di convocare le rispettive assemblee per lunedì 4 gennaio 2021 per approvare la fusione delle due società finalizzata alla creazione di Stellantis.

Terna cresce del 2,25% a 6,462 €. L’azienda ha il piano industriale è stato aggiornato, portando il periodo di riferimento al 2021/2025. Il piano prevede una forte accelerazione degli investimenti in attività regolate in Italia, che ammonteranno a 8,9 miliardi di euro nel periodo di piano. Terna ha fornito un aggiornamento sulla politica dei dividendi che sarà adottata nei prossimi anni.

Snam registra un incremento del 3,49% a 4.748 euro. La società ha firmato un accordo con i fondi gestiti da Blackstone Tactical Opportunities per acquistare una quota strategica di circa il 33% in Industrie De Nora, un innovatore globale nelle tecnologie per l’energia sostenibile e il trattamento dell’acqua. L’operazione è stata definita sulla base di un enterprise value del 100% di circa 1,2 miliardi di euro.

Tiscali balza del 7,47% a 0,0331 euro, dopo uno stop dovuto ad un eccesso di rialzo ad inizio giornata. Con riferimento all’accordo preliminare tra Tiscali e Telecom Italia TIM firmato il 27 agosto, la società ha annunciato nei giorni scorsi che il 22 novembre 2020 è stata siglata un’estensione dello stesso.


Angelo Narcisi

Angelo Narcisi

Multilingue e multitasker. Amante Agile. Giocoliere digitale. Giocatore di squadra. Completamente impegnato con il re (contenuto). Felice musicista e viaggiatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *