Acquista l’indice DAX al ribasso o approfitta dei rimbalzi per vendere?

Le ultime sessioni di trading sul DAX e oltre sono state montagne russe. I prezzi, infatti, hanno alternato ribassi importanti a rapidi recuperi. Pertanto, dovremmo acquistare l’indice DAX al ribasso o approfittare dei rimbalzi per vendere?

Sicuramente la forte accelerazione dei nuovi contagi legati alla pandemia di Covid-19 non dovrebbe favorire la ripresa delle borse. Tuttavia le sorprese sono sempre dietro l’angolo e l’unico modo sicuro per procedere è seguire passo passo le indicazioni dell’analisi grafica e previsionale.

I suggerimenti dell’analisi grafica e previsionale: acquistare l’indice DAX al ribasso o approfittare dei rimbalzi per vendere?

L’indice DAX (citazioni) ha chiuso la seduta del 2 ottobre a 12.689,04 in calo dello 0,33% rispetto alla seduta precedente.

Poiché le ultime sessioni sono state caratterizzate da una marcata incertezza, i nostri Analisti si sono concentrati sul trend di medio e lungo termine.

Intervallo di tempo settimanale

Nel medio termine il chorus trend è rialzista, ma da molte settimane non riesce a rompere la resistenza individuata dal II price target in area 13.324. Questo fallimento potrebbe essere molto pericoloso per il rally in corso. I prezzi, infatti, potrebbero subire almeno un ritracciamento. Per capire cosa accadrà nelle prossime settimane, dobbiamo monitorare attentamente il supporto in area 12.351. La sua tenuta potrebbe aiutare i tori, altrimenti potrebbe scendere almeno in area 10.781.

Indice DAX: proiezione rialzista in corso sul lasso di tempo settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli Running Bisector; le linee orizzontali i livelli della Nuova Legge di Vibrazione. A sinistra, viene mostrato il volume per ogni livello di prezzo. Il pannello centrale riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sull’intervallo di tempo considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra rispetto a una media mobile esponenziale a ritardo zero di 20 periodi.

Tempistica mensile

Alla lunga la situazione è molto simile a quella che abbiamo descritto nel settimanale. In questo caso l’ostacolo insormontabile si trova in area 13.142 e potrebbe dar luogo ad un doppio massimo con target in area 10.000. Una prima indicazione di ciò sarebbe con una chiusura mensile inferiore a 11.757.

Se invece continua a salire, gli obiettivi sono quelli indicati in figura.

indice dax

Indice DAX: proiezione rialzista in corso sul lasso di tempo mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli Running Bisector; le linee orizzontali i livelli della Nuova Legge di Vibrazione. A sinistra, viene mostrato il volume per ogni livello di prezzo. Il pannello centrale riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sull’intervallo di tempo considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra rispetto a una media mobile esponenziale a ritardo zero di 20 periodi.

Approfondimento

A breve termine, le operazioni ribassiste sul Ftse Mib Future sono ancora da preferire, a lungo termine i rialzisti tengono ancora

Angelo Narcisi

Angelo Narcisi

Multilingue e multitasker. Amante Agile. Giocoliere digitale. Giocatore di squadra. Completamente impegnato con il re (contenuto). Felice musicista e viaggiatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *