PastaNera9Aprile2045-1low

Il 9 aprile serata evento in ricordo di Miriam Mafai al Nuovo Cinema Aquila

Martedì 9 aprile alle 20.45 serata in ricordo della grande giornalista, scrittrice e militante critica della sinistra italiana Miriam Mafai, con la proiezione evento del documentario Pasta Nera alNuovo Cinema Aquila, nel quartiere romano del Pigneto. A introdurre la serata il direttore artistico del cinema, Mimmo Calopresti, il regista del documentario Alessandro Piva, il politico Nichi Vendola e il giornalista e scrittore Andrea Purgatori. Sarà presente la figlia di Miriam Mafai Sara Scalia. Interverranno anche il compositore Riccardo Giagni, autore delle musiche del film, e Gioacchino De Padova, direttore del festival Anima Mea.

Pasta Nera annovera Miriam Mafai tra le protagoniste, in una delle sue ultime più importanti video interviste. La Mafai è stata infatti, da giovanissima militante dell’Unione Donne Italiane, impegnata in prima persona nell’iniziativa umanitaria al centro del film: tra il 1945 e il 1952, durante la faticosa ricostruzione post-bellica, più di 100.000 bambini del Sud più svantaggiato furono ospitati temporaneamente da famiglie del Centro-Nord. Quei bambini presero in quegli anni il primo treno della loro vita, per lasciarsi alle spalle povertà e macerie e vivere un’esperienza che non avrebbero più dimenticato. Il documentario di Alessandro Piva riporta alla luce uno dei migliori esempi di solidarietà e spirito unitario nella storia del nostro Paese.

 

Prodotto da Seminal Film in associazione con Istituto Luce-Cinecittà, Pasta Nera è stato presentato al Festival del Cinema di Venezia, dove ha ottenuto una Menzione Speciale dalla giuria del Premio Fedic, ed è stato finalista ai David di Donatello.

TRAILER UFFICIALE DEL FILM

https://youtu.be/8LysqpaXscI

Il Nuovo Cinema Aquila è un bene confiscato alla mafia, destinato a finalità sociali in particolare per lo svolgimento di attività di educazione al cinema e dato in concessione da Roma Capitale – Dipartimento Attività Culturali.

Share with:

FacebookTwitterGoogleTumblrPinterest