maggiordomo

Il gioco astuto di Parker

Grande successo per la farsa: “Chi è a letto col maggiordomo?” di Michael Parker per la regia di Emilia Miscio, in scena al teatro San Genesio di Roma dal 22 al 27 gennaio. 

Una commedia arguta che riesce a mescolare i giochi di parole tipici della comicità americana, con vari intrecci amorosi, condita con equivoci e colpi di scena.

Un ricco milionario californiano lascia in eredità tutta la sua proprietà all’unica sua figlia, Constance, tranne per alcuni beni di lusso che andranno a tre donne di diversa nazionalità: Marjorie, Renee e Josephine. Constance decide di indagare su queste losche figure e di presentarsi alla villa del padre con il suo avvocato tutto un pezzo e con un detective improbabile e maldestro con l’intento di impugnare il testamento. Ma dovranno fare i conti con il personaggio più ambiguo di tutti: il maggiordomo, che con il suo “low profile” sembra abbia tramato molto più di quello che si possa immaginare.

Gli andirivieni, con le porte che si aprono e si chiudono in un valzer di cadute e travestimenti contribuiscono al ritmo costante della scena, le interpretazioni frizzanti degli attori riescono a mantenere la suspence e a sorprendere. Gli interpreti sono molto azzeccati, soprattutto per il loro physique du role, il detective in particolare, con la sua fisicità prorompente, non può che strappare risate in più momenti.

Il secondo atto è decisamente più incisivo e brioso del primo. I personaggi iniziano a svelarsi dando il meglio di sé e lo spettatore diventa complice del gioco astuto e perverso dell’autore.

Share with:

FacebookTwitterGoogleTumblrPinterest