Pilar Fogliati

“Si sospetta il movente passionale con l’aggravante dei futili motivi” da Bangkok al Roma Creative Contest

Si Sospetta Il Movente Passionale con l’aggravante dei Futili Motivi” per la regia di Cosimo Alema’, il più importante regista italiano di video musicali con oltre 600 videoclip alle spalle, dopo aver chiuso la sezione Sic@Sic Short Italian Cinema della Settimana Internazionale della Critica, è stato acclamato all’Italian Film Festival Bangkok. Il Festival, organizzato dall’Associazione Culturale Dante Alighieri di Bangkok presieduta da Maria Flora di Matteo e promosso dall’Ambasciata d’Italia a Bangkok, ha presentato una selezione di 12 tra i più significativi corti italiani scelti da Cortinametraggio il festival diretto da Maddalena Mayneri che, annualmente, propone e sostiene il meglio della cinematografia breve italiana.

Ad accompagnare il film al festival l’attrice Anna Ferraioli Ravel.

Per Lorenzo Galanti – Ambasciatore italiano a Bangkok “Il pubblico ha molto apprezzato il cortometraggio di Cosimo Alemà, un unico piano sequenza dalla tensione che sale costantemente fin da subito, e che non viene meno neppure nei bei momenti comici. Apprezzatissimo il cast tutto al femminile, felicemente valorizzato dalla presenza al Festival del Cinema Italiano di Bangkok di Anna Ferraioli. Direi – conclude – che abbiamo posto le migliori premesse per una collaborazione futura tra Cortinametraggio e la Thailandia, che l’Ambasciata d’Italia a Bangkok e la Società Dante Alighieri sono impegnate a favorire”.

Dopo Bangkok il corto, in concorso al Roma Creative Contest 2018, si è aggiudicato il premio alla miglior attrice andato a Pilar Fogliati.

Girato in un unico piano sequenza, il corto vede nel cast Irene Ferri, Anna Ferraioli Ravel, Pilar Fogliati, Nina Fotaras e Marco Giuliani con un cameo del tutto speciale di Marco Giallini, le musiche di Colombre e le illustrazioni di Martoz, astro nascente del fumetto italiano.

Al centro della noir comedy dall’umorismo graffiante troviamo Giulia che si prepara a passare un weekend col suo uomo, tuttavia ad aspettarla nella villa in cui si sono dati appuntamento non trova lui ma tre sconosciute. Sono le amanti di Lucio che, come lei, hanno ricevuto lo stesso messaggino due giorni prima. Lui è irrintracciabile e tra di loro serpeggia una sola domanda: perché ha voluto riunirci qui oggi? “Si sospetta il movente passionale con l’aggravante dei futili motivi” è la storia di quattro nemiche naturali che per sopravvivere agli eventi dovranno trasformarsi in compagne.

Il corto – dice il regista – è stato pensato come un unico lungo piano-sequenza perché volevo che il tempo reale rendesse la vicenda ancor più divertente, tesa, immediata, grottesca, visto che si tratta di una commedia nera dai ritmi molto serrati. Mi piaceva l’idea che l’incontro/scontro tra le quattro protagoniste diventasse il terreno fertile per una nuova energia scaturita dall’unione delle forze”.

Si Sospetta il movente passionale con l’aggravante dei futili motivi” parte da un soggetto di Armando Maria Trotta, è sceneggiato da Armando Maria Trotta, Cosimo Alemà & Matteo Branciamore. E’ prodotto Maddalena Mayneri per Reef Comunicazione, Cosimo Alemà per 9.99 Films, Francesco Cimpanelli & Francesco Bruschettini per Kahuna Film, Matteo Stefani & Andrea Biscaro per BMovie Italia, Pier Paolo Piastra per Viva Productions e Armando Maria Trotta. E’ realizzato con il contributo di Rai Cinema Channel, Produzione Esecutiva BMovie Italia. Il corto sarà distribuito da Zen Movie.

Share with:

FacebookTwitterGoogleTumblrPinterest