2074786_tomdickharry

Tom, Dick e Harry

Ogni volta che ho voglia di svagarmi veramente vado a vedere a teatro il lavoro della regista Emilia Miscio e la compagnia teatrale Sogni di Scena. La tengo d’occhio! Da un po’ si è affezionata ai commediografi inglesi Ray e Michael Cooney e rappresenta la loro ironia, tutt’altro che sottile, sconosciuta alle scene italiane.
Questa è storia di Tom Dick&Harry, tre fratelli molto diversi tra loro. Sarà proprio questa diversità di caratteri che genererà sul palco una serie di equivoci a catena.
Tom e Linda, marito e moglie stanno per affrontare la prova più difficile della loro vita: risultare idonei all’adozione di un bambino. Tutto dovrà essere perfetto agli occhi dell’assistente sociale che dovrà valutarli: la casa, l’ambiente, gli oggetti che attornieranno il bambino e la preparazione dei genitori in materia di igiene, sicurezza e comportamento; i due coniugi sono preparatissimi… ma il disastro è sempre in agguato e possiamo dargli un nome, anzi due: Dick&Harry, i fratelli del povero Tom. Sono irrequieti, inclini all’illecito e neanche in questa occasione importante saranno capaci di limitare i loro casini.
Una serie di gag serrate intrattengono il pubblico per due ore intere. Alto il livello di recitazione dei tre protagonisti (Simone Giulietti, Marco Petrino, Leonardo Bianchi) che si palleggiano le battute velocemente come scioglilingua. La loro mimica facciale parla chiaro nei momenti di silenzio e scatena schiamazzi dal pubblico molto divertito e partecipe. Il rischio di scegliere tre attori così preparati è quello di mettere in ombra il resto del numeroso cast. Ho notato compiaciuta un’attenzione per i dettagli sia nella scenografia che negli oggetti di scena come l’utilizzo delle vere buste del supermercato “Tesco”(dato che stiamo parlando di una commedia ambientata in Inghilterra).
Un suggerimento? Tenete d’occhio Emilia Miscio anche voi!
Tom, Dick & Harry
messa in scena dalla Compagnia Sogni di Scena
con
 Simone Giulietti, Marco Petrino, Leonardo Bianchi, Ambra Lucchetti, Andrea Baldoffei, Maria Flaminia Grippaudo, Olimpio Pingitore, Lidia Losito, Simone Proietti Gaffi
di Ray e Michael Cooney
Regia di Emilia Miscio
Traduzione –  Maria Teresa Petruzzi
Direttore di scena – Simona Borrazzo
Scene – Giorgio Miscio
Fonica e disegno luci  – Giorgia Caredda
Foto e video – Riccardo Dell’Era
Teatro San Genesio
Via Podgora, 1 – Roma
Repliche:
dal martedì a sabato ore 21.00
domenica ore 17.00
www.compagniateatralesognidiscena.it

Share with:

FacebookTwitterGoogleTumblrPinterest